Educazione

L’era post-antibiotici – nella quale infezioni comuni e lievi ferite possono diventare mortali – ormai lontana dall’essere considerata una fantasia apocalittica, è diventata invece una reale possibilità del XXI secolo”. Così Keiji Fukuda Vicedirettore per la Sicurezza Sanitaria del WHO apre la prefazione al 1° Rapporto Globale sulla resistenza antimicrobica (AMR), nel 2014. I dati sull’aumento di resistenze agli antibiotici sono allarmanti ed è necessario agire a più livelli per contrastarlo, a partire dai professionisti (medici e veterinari) ma anche implementando l’educazione alla salute, ovvero quell’insieme di azioni rivolte alla cittadinanza al fine di chiarire i rischi e favorire i comportamenti virtuosi in campo sanitario. Inoltre, il consumo di farmaci SOP/OTC in Provincia di Bolzano è tra i più alti in Italia, segnale che (oltre ad un tenore di vita migliore) c’è anche un rapporto con i medicinali più costante e diretto che altrove.

Con queste premesse è stato progettato “Farmaco-logico!”, un intervento didattico di 11 ore realizzato presso classi di scuola media e superiore: scopritelo con noi.

Print Friendly